Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Concorso Internazionale Madre Mediterraneo
Sabato 11 giugno h 17.30 | Malfa – Centro congressi

 

They Will Have To Kill Us First

di Johanna Schwartz

LA SCHEDA

2015, Gran Bretagna, 99′
Sceneggiatura
Johanna Schwartz,
Andy Morgan
Fotografia
Karelle Walker
Montaggio
Guy Creasey, Andrea Carnevali
Musica
Nick Zinner

Produttori
Johanna Schwartz,
Sarah Mosses,
John Schwartz,
Kat Amara Korba

Sinossi e note di regia
La musica è il cuore pulsante del Mali. Ma quando gli estremisti islamici hanno preso il controllo del Nord del Mali hanno vietato ogni forma di musica basandosi su una interpretazione radicale della legge della sharia. Le stazioni radio sono state distrutte, gli strumenti bruciati, i musicisti torturati e uccisi. Il film racconta le storie di questi musicisti, e le scelte difficili che si trovano a dover affrontare.

“Mi ricordo molto bene quando ho letto quello che stava accadendo. Stavo organizzando un viaggio nel famoso festival che si svolge in Mali, in pieno deserto. Io non posso immaginare un mondo senza musica, specialmente in un posto dove la musica è così importante nella vita di ogni giorno. Volevo fare questo film per quelli che sono sconvolti da quello che sta succedendo. Volevo mostrare cosa succede quando le persone sono messe in una posizione impossibile. Sono molto orgogliosa di aver mostrato al mondo questi musicisti. E non ho dubbi che continueranno a lottare per il loro diritto a cantare”. [Johanna Schwartz]

Biografia
Johanna Schwartz, nata in America, ha vinto numerosi premi con i suoi documentari. Particolarmente interessata alle questioni africane, ha prodotto e diretto lavori per le principali television (BBC, Channel 4, Channel 5, Discovery, National Geographic, The History Channel, PBS, CNBC, CNN, MTV).

Trailer