Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Il SalinaDocFest celebra con gioia il successo che hanno avuto i due nuovi film di Stefano Savona e di Alice Rohrwacher, presentati in questi giorni al Festival di Cannes. Stefano Savona, palermitano di origine, è da sempre un grande amico del Festival e numerosi sono i  film che abbiamo avuto il piacere di lanciare dall’isola di Salina, da Primavera in Kurdistan  a Tahrir, che si sono aggiudicati entrambi il Primo Premio Tasca D’Almerita del SDF 2007 e 2011, passando attraverso documentari da lui prodotti, come Il muro e la bambina di Silvia Staderoli. Una presenza, quella di Savona a Cannes con La strada dei Samouni, realizzato a Gaza, che acquista ancora più significato in questi giorni in cui una nuova strage, in quegli stessi territori, si sta compiendo. E salutiamo anche Alice Rorhwacher, grande amica del SalinaDocFest, che ha presentato in concorso proprio un film sull’amicizia e sulla comunità (il tema del SalinaDocFest di quest’anno), quel Lazzaro Felice al quale facciamo tanti auguri per il prosieguo del suo cammino.